Trasferimento

Il blog si trasferisce su un nuovo spazio :  http://www.akus85.netsons.org/

Annunci

gennaio 5, 2008 at 5:48 pm Lascia un commento

Generatore playlist…

Oggi vi presento la mia ultima “creazione”,in pratica crea un file playlist (m3u) contenenti gli mp3 che si trovano in una certa directory:

import os
import sys

def menu():
print "1-Locale"
print "2-Globale"
print "0-Esci"
return raw_input("Cosa vuoi fare?: ")

def locale():
a=False
path=os.getcwd()
lista_file=os.listdir(path)
file=open('playlist.m3u','w')
file.close()
for i in lista_file:
if (i[-4:]==".mp3"):
a=True
file=open('playlist.m3u','a')
percorso=path+'\\'+i
file.writelines(percorso)
file.write('\n')
if (a==True):
print "Playlist creata...!!!"
else:
print "Non ci sono file mp3 nella directory corrente..."
percorso=path+'\\'+'playlist.m3u'
os.remove(percorso)

def globale():
a=False
path=raw_input("Inserisci il path contenete i file da mettere in playlist: ")
lista_file=os.listdir(path)
file=open('playlist.m3u','w')
file.close()
for i in lista_file:
if(i[-4:]==".mp3"):
a=True
file=open('playlist.m3u','a')
percorso=path+'\\'+i
file.write(percorso)
file.write('\n')
if (a==True):
print "Playlist creata...!!!"
else:
print "Non ci sono file mp3 nella directory corrente..."
percorso=os.getcwd()+'\\'+'playlist.m3u'
os.remove(percorso)

#MAIN
scelta=menu()
if (scelta=="1"):
locale()
elif (scelta=="2"):
globale()
raw_input()

In pratica scegliendo l’opzione1 (locale) viene generata la playlist degli mp3 che si trovano nella stessa directory del nostro script python,se invece scegliamo l’opzione2 (globale) inseriamo noi la directory che contiene gli mp3.

Se volete il file eseguibile(exe) cliccate qui

Per ogni suggerimento,consiglio per migliorarlo o altro postate un commento in questo post oppure al forum di discussione di questo programma qui

marzo 21, 2007 at 11:14 pm 5 commenti

Lezione17-Creare Eccezioni…

Per seguire questa lezione bisogna avere chiaro il concetto di eccezione e della sua gestione tramite try…except…else…finally che se né è parlato nella lezione 11
Questa volta parleremo di come creare delle eccezioni per le nostre applicazioni.
Python stesso ha una serie di eccezioni “già pronte”,per visualizzare l’elenco completo cliccare qui

Ogni eccezione che dobbiamo creare deve derivare dalla classe Error o Exception.
Quindi definiamo una nuova classe con il nome della nostra eccezione che deriva dalla classe madre Excepition o Error in questo modo:

class NomeLinguaggio(Exception):
def __init__(self,name):
Exception.__init__(self)
self.name=name
try:
nome=raw_input(‘Inserisci nome di un linguaggio: ‘)
if (nome==”python”):
raise NomeLinguaggio(nome)
except NomeLinguaggio,name:
print “NomeLinguaggio: Non puoi utilizzare la parola python”
else:
print “Non e’ stata sollevata alcuna eccezione”

In questo modo se inseriamo la parola python verra sollevata l’eccezione NomeLinguaggio e stamperà a video il messaggio che ci avverte che non possiamo utilizzare quella parola,altrimenti verrà stampato che non è stata sollevata alcuna eccezione.

marzo 13, 2007 at 12:02 pm Lascia un commento

Inserita la chat..

PythonLab-Chat

marzo 1, 2007 at 10:41 am Lascia un commento

Lezione16-Creare eseguibili…

Per distribuire le nostre applicazioni il più delle volte risulta “scomodo” dare il file .py anche perchè per poter funzionare l’utente deve aver installato python.
Se specialmente l’utente a cui dobbiamo dare a nostra applicazione usa Windows è più comodo passargli un file .exe
Per creare un eseguibile(exe) scarichiamo il modulo py2exe.
una volta installato apriamo il programma che dobbiamo convertire in eseguibileed all’inizio del file aggiungiamo queste righe:

from distutils.core import setup
import py2exe
setup(console=[‘NomeFile.py’])

salviamo il nostro file con il nome setup.py e dal terminale(per utenti unix) o da cmd.exe(per utenti Windows) ci portiamo nella directory dove si trova il nostro file e scriviamo:

python setup.py py2exe

compariranno un po di scritte ed alla fine se abbiamo fatto tutto correttamente dentro la directory del nostro file dovremmo avere due cartelle build e dist ,il nostro eseguibile si troverà all’interno della cartella dist.
Per testare il funzionamento dell’eseguibile appena creato sempre da terminale ci portiamo dentro la cartella dist e digitiamo:

NomeEseguibile.exe

Se invece vogliamo creare dei veri e propri installer con installazione guidata possiamo usare NSIS oppure InnoSetup.

febbraio 21, 2007 at 5:32 pm 17 commenti

aggiunta nuova sezione…

E’ stata aggiunta una nuova pagina che riguarda la programmazione in python per i dispositivi mobili (s60) gli aggiornamenti li trovate nella side-bar a destra.

febbraio 20, 2007 at 12:54 pm Lascia un commento

Lezione15-Le classi in python…

Dopo aver introdotto i punti principali della programmazione ad oggetti,vediamo come implementarla in python tramite l’utilizzo delle classi.

Per creare una classe in python scriviamo:

class NomeDellaClasse : se è una “classe madre”(cioè non deriva da altre classi)

class NomeDellaClasse(NomeClasseMadre): se è una “classe figlia”

dopo la dichiarazione del nome della classe,inizializzaremo le variabili(i dati membro) che utilizzaremo nella classe,ed infine sotto i metodi(funzioni) della classe.

Ottenendo una struttura di questo tipo:

class NomeClasse:

{variabili}

{metodi}

oppure

class NomeClasse(ClasseMadre):

{variabili}

{metodi}

Per visualizzare meglio questi concetti passiamo subito ad un’esempio, implementando l’esempio dei computer di un ufficio che abbiamo visto nella lezione precedente:

17

Adesso scriviamo un’altro esempio dove la classe computer è la classe madre :

18

 

febbraio 8, 2007 at 2:24 pm 11 commenti

Articoli meno recenti


IL FORUM E’ ATTIVO..!!!

pythonlab adesso ha il suo forum all'indirizzo: Pythonlab-forum

Python s60..

8.MODULO E32 21-03-07 Ultimo aggiornamento

Blog Stats

  • 88,075 hits

Archivi

Aggiunta chat…